Musica Musica

Tutta la musica e le note di Pino Daniele: gli album, le canzoni, le recensioni, gli inediti e le curiosità sulla produzione del mascalzone latino.

Nel 2012 Pino Daniele pubblica "La Grande Madre" che, con la sua prematura scomparsa, risulterà essere il suo ultimo lavoro registrato in studio.
Un album di 12 tracce, tra cui uno strumentale ("The Lady Of My Heart") e "Wonderful Tonight", cover di Eric Clapton con il testo liberamente tradotto in italiano da Pino.
La band che affianca il cantautore nelle sessioni di registrazioni è formata da musicisti internazionali: Steve Gadd e Omar Hakim alla batteria, Willie Weeks e Solomon Dorsey al basso, Chris Stainton e Rachel Z alle tastiere, il percussionista Mino Cinelu e Mel Collins al sassofono. A questi si aggiungere il maestro Gianluca Podio, fedele collaboratore di Pino fin dalla fine degli anni novanta.

Leggi tutto...
Dopo aver passato i 2 anni precedenti in tour in giro per l'Europa, nel 1987 Pino Daniele torna con un nuovo disco di inediti dal titolo "Bonne Soirée" che segna una nuova svolta per la musica del cantautore verso le sonorità arabeggianti.
Il disco nasce infatti dopo i tanti concerti che Pino tiene in Francia dove incontra numerosi artisti della scena musicale francese che stanno dando vita a un nuovo genere chiamato rock-arabe.
Dopo il suo ritorno in Italia, il cantautore si rifugia nel suo studio di Formia dove inizia a lavorare alle nuovi canzoni e si trasferisce successivamente allo Stone Castle Studio per la fase di produzione.
Leggi tutto...
Il 2010 è per i fans di Pino Daniele l'anno di "Boogie Boogie Man", l'album in cui il cantautore napoletano riprende alcuni brani del suo repertorio e li reinterpreta con nuovi arrangiamenti più blues e suoni anni settanta.
Molte delle nuove registrazioni vengono cantati in duetto con artisti tra i più importanti del panorama italiano: Mina, Franco Battiato, Mario Biondi e J-AX.
Nel disco sono presenti anche due nuovi inediti, lanciati entrambi come singoli: la title track "Boogie Boogie Man" (uscito il 5 novembre, prima della pubblicazione del CD) e "It’s A Beautiful Day".
Leggi tutto...
A solo un'anno di distanza dal precedente, nel 2005 Pino Daniele ritorna con un nuovo disco dal titolo "Iguana Cafè - Latin Blues E Melodie", caratterizzato da ritmi latini e da sonorità acustiche (era dai tempi di "Mascalzone Latino" che Pino non produceva una lavoro senza la chitarra elettrica).
Tra i musicista che partecipano alla registrazione dell'album due ritorni importanti al fianco di Pino: i percussionisti Nanà Vasconcelos e Karl Potter, entrambi già al fianco del cantautore in alcuni dischi e tour nei primi anni di carriera.
Leggi tutto...
Nel 1999 Pino Daniele torna con un nuovo album di inediti intitolato "Come Un Gelato All'Equatore", pubblicato per la Warner (l'ultimo lavoro per quest'etichetta).
Un lavoro quasi diviso a metà: una parte d'intrattenimento, con i singoli "Neve al sole" e "Cosa penserai di me" a trascinare il cd nelle radio e nelle vendite, e un'altra parte di sperimentazione, mischiando in molte traccia blues, suoni etnici ed elettronica.
Per registrare il disco il cantautore napoletano si avvale di una band formata da musicisti internazionali come Manù Katché, Jimmy Earl, Pino Palladino e Minu Cinelu.
Leggi tutto...
Il 1998 è l'anno di "Yes I Know My Way - The Best Of Pino Daniele", la prima raccolta ufficiale del cantautore napoletano che fa il punto su i suoi 20 anni di carriera.
16 le traccia presenti nell'album, di cui 8 brani del suo repertorio ri-registrati con nuovi arrangiamenti e 3 inediti.
Ospiti del disco i Simple Minds che con Pino scrivono e interpretano l'inedito "Senza peccato", una rivisitazione di "Yes I Know My Way" uno dei pilastri del repertorio del mascalzone latino.
Leggi tutto...
A 3 anni di distanza dal precedente album, nel 2004 il cantautore pubblica il nuovo disco di inediti "Passi D'Autore" firmandolo come Pino Daniele Project, per sottolineare il carattere molto sperimentale del lavoro, muovendosi tra il jazz, il blues e la musica classica.
Tanti gli omaggi inseriti nel disco: da Diego Armando Maradona (a cui è dedicato “Tango della buena suerte”) al chitarrista belga Django Reinhardt (“Nuages sulle note”, il cui testo è di Daniele sulle note di Reinhardt), da Cuba (“Isola grande”) fino a sua figlia Sofia (per cui scrive "Sofia sulle note").
Leggi tutto...
Dopo il grande successo commerciale di "Non Calpestare I Fiori Nel Deserto" del 1995, due anni dopo Pino Daniele torna sul mercato musicale e pubblica il disco "Dimmi Cosa Succede Sulla Terra" che, a livello di vendite, fa addirittura meglio del precedente vendendo oltre 1 milione di copie e aggiudicandosi 10 dischi di platino.
L'album si assesta al primo posto nelle classifiche settimanali per diverse settimane e termina a fine anno al 2° posto nella classifica annuale dei dischi più venduti in Italia.
Guest stars del disco sono Giorgia, Noa e la band napoletana Almamegretta.
Leggi tutto...
Dopo il grande successo dell'LP "Vai Mò" e del relativo tour, Pino Daniele torna subito in studio di registrazione per la produzione di un nuovo disco e nel 1982 pubblica "Bella 'Mbriana" formato da 11 traccie tra cui alcune che diventeranno dei pilastri del repertorio del Nero a metà ("Tutta 'nata storia", "Annarè", "Io vivo come te" fino al brano che dà il titolo all'album).
Il titolo del disco richiama fortemente la tradizione napoletana: come spiega anche Pino, nella credenza popolare la bella 'mbriana è uno spirito benefico che vive nelle case, sopratutto nei bassi.
Un ritorno alle origini insomma, ai temi di una Napoli popolare che caratterizzarono l'album d'esordio del cantautore "Terra Mia" uscito solo 5 anni prima (nel 77).
Leggi tutto...
Nel 1993 Pino Daniele pubblica un nuovo lavoro discografico di inediti intitolato "Che Dio Ti Benedica" formato da una track list di 14 brani tra cui quello che dà il titolo al disco.
La registrazione di quest'album permette a Pino di realizzare una delle collaborazioni più importanti della sua carriera: con il grande pianista Chick Corea. I due artistici scrivono e producono insieme i brani "Soleado up and down" e la famosa "Sicily" (pezzo strumentale di Corea del 73 su cui Daniele scrive il testo).
Leggi tutto...

NON PERDIAMOCI DI VISTA


Privacy Policy - Personalizza tracciamento pubblicitario